SONDAGGIO:

--- IL SONDAGGIO ---

Cosa auspicate per il futuro immediato?

Loading ... Loading ...
Home Cronaca Attività di controllo ad alto impatto effettuata congiuntamente dai Carabinieri e dalla Polizia Locale nell’area antistante la stazione ferroviaria, corso Umberto I e via Bastioni San Giorgio
Attività di controllo ad alto impatto effettuata congiuntamente dai Carabinieri e dalla Polizia Locale nell’area antistante la stazione ferroviaria, corso Umberto I e via Bastioni San Giorgio
0

Attività di controllo ad alto impatto effettuata congiuntamente dai Carabinieri e dalla Polizia Locale nell’area antistante la stazione ferroviaria, corso Umberto I e via Bastioni San Giorgio

0

BRINDISII Carabinieri della Compagnia di Brindisi, congiuntamente agli Agenti del Comando della Polizia Locale, nella giornata di ieri, fino a tarda serata, hanno proceduto ad effettuare un servizio straordinario con accurati controlli nelle attività commerciali presenti nelle adiacenze di piazza Crispi, nonché via Bastioni San Giorgio e Corso Umberto I. Nello specifico, le attività ispettive hanno riguardato due internet point, un venditore di cover ed accessori di telefonia, due esercizi per somministrazione di “kebab”, alimenti e bevande. Nel primo internet point sono stati sottoposti a sequestro cautelare 300 paia di occhiali da sole e 1500 cover e similari, in quanto l’esercente non è stato in grado di documentarne la provenienza; inoltre, è stato effettuato il sequestro preventivo di 15 personal computer in disuso, accatastati, in violazione al codice dell’ambiente. Nell’altro internet point, al momento del controllo, l’esercizio era gestito da persona diversa dal titolare, sprovvista di delega e senza contratto di lavoro. Sono tuttora in corso ulteriori approfondimenti di natura amministrativa in relazione alle attività commerciali oggetto di controllo. Oltre alle verifiche di natura amministrativa alle attività commerciali, i Carabinieri e gli Agenti della Polizia Locale hanno proceduto altresì al controllo dei soggetti gravitanti nelle aree pubbliche adiacenti la stazione ferroviaria per prevenire i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché tutti gli episodi di malcostume lesivi del decoro cittadino, della quiete pubblica e della sicurezza urbana. Nella circostanza, sono state elevate alcune contravvenzioni al codice della strada ed effettuate perquisizioni personali. Pochi giorni addietro, proprio nell’area monitorata, i Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro hanno arrestato in flagranza di reato, un cittadino gambiano 20enne, senza fissa dimora, per violazione di domicilio, poiché si era introdotto in un garage contro la volontà del proprietario. La settimana scorsa è stato arrestato un altro 35enne anch’esso extracomunitario: è stato notato dalla pattuglia dei militari aggirarsi a piedi con fare sospetto tra le aiuole in Piazza Crispi. Fermato e controllato, è risultato sprovvisto di regolare permesso di soggiorno e ha evidenziato da subito segni di nervosismo e insofferenza. Sulle spalle aveva uno zainetto e tra le mani una busta di plastica con un involucro di carta stagnola contenente 300 grammi di stupefacente del tipo cocaina in pietra purissima. Altro arresto nella Piazza Crispi è stato operato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo, sempre i primi di luglio: una donna del luogo colta in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish. L’arrestata 25enne, già nota per pregresse vicissitudini giudiziarie relative allo spaccio di stupefacente, è stata bloccata dopo aver ceduto lo stupefacente ad un pakistano che ha tentato di disfarsene, lanciandolo in un tombino.