Home Cultura Brindisi! – Vino, Appia, Mare si terrà dal 22 al 25 aprile
Brindisi! – Vino, Appia, Mare si terrà dal 22 al 25 aprile

Brindisi! – Vino, Appia, Mare si terrà dal 22 al 25 aprile

0

 

BRINDISI – A Brindisi nasce un nuovo festival che celebra il vino, la Via Appia e il mare. Brindisi! – Vino, Appia, Mare, in programma da sabato 22 a martedì 25 aprile 2023, è il festival per valorizzare la tradizione vitivinicola e gastronomica, il territorio e il mare in chiave creativa e innovativa nato, facendo immediatamente seguito alla candidatura della Via Appia a Patrimonio Unesco, dalla collaborazione tra l’Assessorato al Turismo della Città di Brindisi e il Teatro Pubblico Pugliese e sostenuto economicamente dalla Regione Puglia attraverso l’Agenzia Regionale Pugliapromozione.

“L’antica Via Appia continua a generare idee ed opportunità per il nostro territorio e questo festival ne è la dimostrazione – ha dichiarato Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi – Siamo pronti ad accogliere a Brindisi nella prossima primavera, in occasione del ponte del 25 aprile, un appuntamento che valorizza il vino, il cibo, la nostra cultura della terra e del mare, che ha come filo conduttore la Via Appia, un tratto identitario fortissimo e riconoscibile della nostra città, che ci lega anche alle altre comunità attraversate dal famoso tracciato. La Puglia punta su “Brindisi! – Vino, Appia, Mare” per attrarre i numerosi viaggiatori in movimento in quei giorni di festa, noi lavoriamo per rendere sempre più consapevole la città del suo ruolo strategico nella promozione della Regina delle antiche Vie”.

“Vogliamo rendere Brindisi nuovamente protagonista di un grande evento legato al vino, e comunicare attraverso il festival l’importanza della nostra città per la Via Appia, appena candidata a diventare Patrimonio Unesco – il commento di Emma Taveri, Assessore al Turismo del Comune di Brindisi – L’unione di questi temi ha l’obiettivo di attrarre visitatori di qualità, fuori stagione, rendendo omaggio al patrimonio culturale e alla bellezza della nostra città. Rappresenta però anche il desiderio di promuoverla – come già accaduto con muSEAc al Capannone Ex Montecatini – come una città creativa, che sperimenta, lancia idee nuove che vengono accolte e supportate. Per questo ringraziamo nuovamente la Regione Puglia per l’attenzione verso i progetti sul turismo promossi dalla nostra città.”

“Il compito del TPP è quello di accompagnare il territorio nello sviluppo della cultura della nostra grande regione. Ed è per questo motivo che “eleviamo i calici” per questo Brindisi, un nuovo festival che valorizza tre importanti elementi identitari del territorio rendendoli protagonisti delle attività – il commento di Paolo Ponzio, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese – Anche nel metodo desideriamo essere in continuità con quanto evidenziato nel Piano strategico della Cultura (PiiiLCulturainPuglia), coinvolgendo gli operatori del territorio e i cittadini in un percorso partecipato per costruire insieme un programma che possa sviluppare il ruolo strategico di Brindisi e sostenere al meglio la candidatura della Via Appia a Patrimonio Unesco”.

A partire dalla Via Appia il Festival coinvolgerà tutti i 74 comuni che la compongono per poi diffondersi tra i quartieri brindisini della tradizione marinaresca e il lungomare con un ricco programma di eventi e attività. Brindisi! – Vino, Appia, Mare vuole essere anche un’occasione per coinvolgere il territorio, rendendo la comunità locale protagonista nella costruzione di un evento che ha al centro due temi molto sentiti, il vino e il mare, inserendosi nel percorso partecipato promosso dall’Assessorato al Turismo con numerosi incontri con operatori, enti e cittadini. Infatti è in programma un percorso di co-progettazione del festival con tre appuntamenti: giovedì 16 febbraio Vino & Cucina, incontro con imprese, associazioni di categoria, enti sui temi del vino e della tradizione culinaria; giovedì 23 febbraio Creatività e Mare, incontro con operatori della creatività e del mare, per uno scambio tra arte e tradizione marinaresca e infine giovedì 2 marzo Via Appia e Cultura, incontro con il mondo della cultura, con particolare riferimento alla valorizzazione della Via Appia in chiave turistica. Gli incontri, in programma nella Sala Gino Strada di Palazzo Granafei Nervegna, sono aperti agli operatori e ai cittadini che vogliano contribuire.