SONDAGGIO:

Mi dispiace, al momento non ci sono sondaggi.
Home Economia e lavoro Porto “Il nuovo Piano regolatore portuale non serve per sbloccare le opere ma per non chiedere più la conformità urbanistica al Comune”
“Il nuovo Piano regolatore portuale non serve per sbloccare le opere ma per non chiedere più la conformità urbanistica al Comune”
0

“Il nuovo Piano regolatore portuale non serve per sbloccare le opere ma per non chiedere più la conformità urbanistica al Comune”

0

BRINDISI – “Il nuovo Piano regolatore portuale non serve per sbloccare le opere, questa è una narrazione tutta brindisina. D’altronde Napoli ha un Prp risalente agli anni ’50, Bari e Taranto agli anni ’70, eppure le opere le continuano a realizzare. Il nuovo Prp serve perché così, con l’introduzione delle norme tecniche attuative, l’ente portuale non dovrà più chiedere la conformità urbanistica al Comune per ogni opera”, così Patroni Griffi.