Home Economia e lavoro Colpo di scena: il progetto di conversione a gas della centrale A2A verso la bocciatura
Colpo di scena: il progetto di conversione a gas della centrale A2A verso la bocciatura

Colpo di scena: il progetto di conversione a gas della centrale A2A verso la bocciatura

0

BRINDISI – Colpo di scena: la conversione a gas delle centrale A2A potrebbe essere bocciata dalla commissione Via, che ha rilasciato un preavviso di rigetto dell’istanza. Non è un no definitivo, ma potrebbe concretamente diventarlo.

Il progetto prevede l’installazione di 8 motori endotermici alimentati a gas naturale, aventi una potenza termica di combustione complessiva di circa 301 MWt, nella Centrale esistente A2A Energiefuture S.p.A. Brindisi Nord, in luogo degli attuali gruppi di generazione 3 e 4, alimentati a carbone, aventi una potenza termica di combustione omplessiva di 1.720 MWt, che saranno fermati. Il progetto proposto prevede inoltre di continuare a utilizzare gli alternatori dei gruppi 3 e 4 per il servizio di rifasamento sincrono.

Se la bocciatura dovesse essere confermata anche dopo le osservazioni che presenterà A2A, allora su quell’area si riaprirebbero completamente i giochi, anche in merito al progetto di realizzazione di un impianto per il trattamento delle alghe e dei rifiuti rivenienti dalle spiagge e dallo spazzamento stradale.