Home Economia e lavoro Asta pubblica per il centro di carico intermodale, la soddisfazione di rete imprese
Asta pubblica per il centro di carico intermodale, la soddisfazione di rete imprese
0

Asta pubblica per il centro di carico intermodale, la soddisfazione di rete imprese

0

FRANCAVILLA – A distanza di poche settimane dall’importante approvazione della variante normativa al PDF che consente alle imprese commerciali e di servizi di insediarsi finalmente all’interno della zona PIP di Francavilla Fontana, un altro fondamentale passo avanti è stato fatto per incentivare lo sviluppo economico della città.
L’amministrazione comunale, infatti, grazie all’indirizzo del sindaco Antonello Denuzzo, nonché all’intervento dell’Assessore all’Urbanistica Nicola Lonoce, ha aperto la procedura per la locazione del centro di carico intermodale situato in contrada Tiberio.
Con l’avvio dell’asta pubblica le società interessate a tale centro (che si estende su una superficie di circa 12 ettari e conta ben 5 capannoni con una superfice totale pari a diverse migliaia di metri quadri) potranno presentare un’offerta per la locazione unitamente ad un progetto che ne assicuri il recupero strutturale e funzionale.
La base d’asta parte da 180.000 € di canone da corrispondere annualmente e dal quale potrà essere parzialmente decurtata una quota riferita ai costi sostenuti per il recupero.
Dopo il 30 novembre prossimo, ovvero allo scadere del bando, l’azienda eventualmente aggiudicataria avrà l’onere e l’onore di risanare un’area che, oramai abbandonata da decenni e mai entrata in funzione, sarà destinata a nuovi investimenti e a nuova occupazione.
Rete Imprese Villa Franca, rappresentata dal presidente Franco Fullone, vicepresidente Vincenzo Di Castri, segretario generale Alessandro Arnesano e dagli altri membri del Comitato di Gestione, Angelo Cozzi, Cosimo Musci e Giuseppe Capuano, ringrazia vivamente l’Amministrazione Comunale per l’attento ascolto delle esigenze degli imprenditori del territorio che le sta permettendo nel contempo di analizzare accuratamente i problemi e, di conseguenza, di trovarne le soluzioni più adatte, eque e trasparenti.
In attesa di conoscere il vincitore del bando, Rete Imprese Villa Franca continua a tener d’occhio il programma di sviluppo condiviso con l’Amministrazione Comunale, garantendo il suo punto di vista e collaborazione, fiduciosa che a breve verrà realizzata anche la variante normativa alle norme tecniche di attuazione della zona PIP e che la Zona Economica Speciale, all’interno della quale ricade tale area, verrà presto coinvolta da poderose agevolazioni fiscali ed esemplificazioni amministrative che porteranno ulteriori stimoli alla crescita economica.

Rete imprese Villa Franca